Una breve presentazione (gennaio 2017)

Il Laboratorio di Nazareth: una breve presentazione… dal 2013 al gennaio 2017

 

Il Laboratorio di Nazareth è un’Associazione di volontariato fondata nel 2013 che, alla luce della dottrina sociale della Chiesa e in comunione con la Chiesa locale, intende promuovere e valorizzare il lavoro, l’economia, la politica, perseguendo la giustizia e la pace fra gli uomini nella salvaguardia del Creato. Opera in stretto coordinamento con l’Ufficio della Pastorale Sociale e del Lavoro.

San Giuseppe Carpentiere (Georges de La Tour, 1640 circa, Museo del Louvre, Parigi)OBIETTIVI

Rilanciare una spiritualità del quotidiano « …ogni uomo possa ritrovare Cristo, perché Cristo possa, con ciascuno, percorrere la strada della vita, con la potenza di quella verità sull'uomo e sul mondo, contenuta nel mistero dell'Incarnazione e della Redenzione, con la potenza di quell'amore che da essa irradia…. » (Beato Giovanni Paolo II, Redemptor Hominis, n. 13)

Educare al lavoro, al sociale, alla partecipazione politica, alla giustizia, alla pace e al rispetto del creato.

Promuovere lo studio e la conoscenza della realtà sociale, economica e ambientale della nostre comunità locali con particolare riguardo alle tematiche del mondo del lavoro.

Favorire, attraverso la promozione di reti, lo sviluppo di concrete iniziative a sostegno del lavoro e della sua dignità, e della lotta all’esclusione e al disagio sociale.

CINQUE PERCORSI NEL SOCIALE

Giornate di approfondimento e riflessione teologica e spirituale con rilettura dei documenti del Magistero, e promozione dell’insegnamento della Dottrina Sociale della Chiesa.

Formazione politica e all’impegno sociale: Scuola di Cittadinanza e Partecipazione www.scuolacittadinanzapv.altervista.org

Convegni vicariali e diocesani di lettura della realtà socio-economico locale, collaborazioni con le Istituzioni, gli imprenditori e le associazioni sindacali per rafforzare la rete di sostegno al no-profit e alla cooperazione sociale.

Comunicazione attraverso web-radio e newsletter per una Buona Notizia solidale e di uno stile di vita sobrio.

Iniziative di supporto all’inserimento nel mondo del lavoro anche per le fasce deboli attraverso la costituzione di fondi di microfinanza.

AREE DI ATTIVITÀ

Sportello Amico Lavoro

Iniziativa Compralavoro

Scuola di Cittadinanza e Partecipazione

Giornate della Festa del lavoro

Collaborazione con la rete Made in Pavia

Partecipazione a bandi per la realizzazione di progetti

Dotazione di borse lavoro per avviamento al lavoro

SPORTELLO AMICO LAVORO

Amico Lavoro è un servizio ideato dalla FILCA CISL che, avvalendosi di professionisti qualificati e di strumenti all’avanguardia, facilita l’incontro tra domanda e offerta di lavoro.

L’obiettivo è valorizzare le persone, offrire ai lavoratori informazione, orientamento e supporto, sia per fronteggiare la transizione lavorativa, sia per gestire meglio il proprio percorso professionale, sia per garantire migliori opportunità di accesso al lavoro. Il servizio opera in modo completamente gratuito sia per le aziende che per i lavoratori.

Lo Sportello Amico Lavoro di Pavia è stato aperto nel febbraio 2014 presso l’Opera Bianchi in Via Menocchio nella sala dedicata a Giorgio Albini ed è stato il secondo realizzato in Italia dopo quello di Roma.

L’esperienza dello sportello Amico Lavoro a Pavia si è conclusa a fine 2016 e nei 3 anni di attività ha offerto i suoi servizi a circa 1800 persone alla ricerca di lavoro.

Allo Sportello Amico Lavoro di Pavia hanno collaborato 4 operatori dotati di borse lavoro, adeguatamente formati dalla FILCA CISL.

COMPRALAVORO

“Compralavoro” è un fondo di solidarietà promosso nella comunità ecclesiale della Diocesi di Pavia con un appello alla generosità per l’acquisto di “buoni lavoro” da 10 euro cadauno (Voucher INPS), da investire in ore-lavoro con aziende sensibili del territorio e Istituzioni che si sono costituite con il logo “Made in Pavia”, per consentire di cercare di inserire in modo concreto nel tessuto lavorativo persone in cerca di lavoro segnalate dallo Sportello Amico Lavoro o dalle comunità parrocchiali della Diocesi.

Il progetto Compralavoro è stato lanciato a dicembre 2014 in occasione della Festa del patrono San Siro ed è stato caldamente voluto dal Vescovo Mons. Giudici.

Sono stati raccolti finora oltre 50.000 Euro.

Nel 2015 è partito il progetto pilota con 7 Parrocchie della Diocesi.

SCUOLA DI CITTADINANZA E PARTECIPAZIONE

La Scuola di Cittadinanza e Partecipazione propone un percorso di approfondimento di alcuni temi di grande importanza ideale e di notevole incidenza nel concreto della vita e delle istituzioni, in uno stile di dialogo costruttivo e di incontro con docenti e testimoni autorevoli e significativi.

Si rivolge a chi vuole costruire una società migliore, dare vita ad una cittadinanza più consapevole e attiva, affrontare le sfide della società e del bene comune per un impegno sociale e politico rinnovato, responsabile e costruttivo.

Si ispira alle fonti della dottrina sociale della Chiesa, alle riflessioni maturate nel corso degli anni in tanti cristiani impegnati nel politico e nel sociale, nonché alle buone pratiche che emergono con evidenza dalla società civile; in questo modo vuole promuovere la condivisione delle idee in uno spirito di fraternità e collaborazione, come categoria costitutiva del contributo civile alla società e alla politica.

Nel 2013 si sono tenuti 8 incontri.
Nel 2014 si sono tenuti 9 incontri.
Nel 2015 si sono tenuti 9 incontri.
Nel 2016 si sono tenuti 4 incontri.

GIORNATE DELLA FESTA DEL LAVORO

In occasione della Festa del Lavoro il 30 Aprile di ogni anno il Laboratorio di Nazareth organizza un incontro aperto alla cittadinanza con una conferenza con relatori autorevoli su un tema relativo al mondo del lavoro, seguito da una veglia di preghiera.

Le conferenze hanno avuto questi temi:

2013: ………………………………………………

2014: Presentazione di start-up innovative fatta presso il Polo Tecnologico

2015: «Non di solo pane – Alla vigilia di Expo la Diocesi invita a riflettere su Nutrimento, identità, relazioni e lavoro»

2016: «La solidarietà nel lavoro è l’espressione della misericordia»

COLLABORAZIONE CON LA RETE «MADE IN PAVIA»

Made in Pavia è una realtà nata a fine 2014 con il supporto della Diocesi di Pavia per promuovere competitività e innovazione delle imprese del territorio pavese.

È una realtà fatta da 25 aziende, che danno lavoro a 437 persone e che sviluppano un fatturato di oltre 100 milioni di Euro, in Italia e in oltre 56 paesi nel mondo.

La forza di questo progetto è radicata non solo nei suoi numeri, ma soprattutto dalla condivisione di valori etici e un grande amore per il territorio pavese, un territorio da sempre ricco di idee e di voglia di fare.

La Rete di Imprese Made in Pavia dà valore alla responsabilità sociale e sviluppa un rapporto esclusivo con la Diocesi di Pavia.

Il Laboratorio di Nazareth, in stretta collaborazione con l’Ufficio diocesano per la Pastorale Sociale e del Lavoro, attraverso borse lavoro ha favorito l’inserimento lavorativo di persone in cerca di lavoro, inserendole presso aziende della rete.

PARTECIPAZIONE A BANDI PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI

2013: partecipazione al bando della Fondazione comunitaria di Pavia per ottenere un’erogazione liberale di 14.000 euro per lo sportello Amico Lavoro.

2014: partecipazione al bando della Fondazione comunitaria di Pavia per ottenere un’erogazione liberale di 14.000 euro, condizionata alla prova di aver speso 20.000 euro per erogare borse lavoro a disoccupati.

2015: assegnazione del contributo di 10.000 euro dalla Fondazione comunitaria di Pavia per realizzare il progetto Arca un’alleanza per il lavoro.

2015: sottoscritte due convenzioni con il Centro Servizi Formazione per la gestione dei servizi di inserimento lavorativo di persone senza lavoro: Progetto Disoccupazione e poi? e Progetto Arca un’alleanza per il lavoro.

2016: assegnazione del contributo di 10.000 euro da parte della Fondazione comunitaria di Pavia per realizzare il progetto Arca 2016.

2016: sottoscritta convenzione con il Centro Servizi Formazione per la gestione dei servizi di inserimento lavorativo di persone senza lavoro: Progetto Arca 2016.

2016: Progetto Guardando ad ovest: il Rione San Mauro, in collaborazione con CSF, Comune di Pavia, Associazione Terzo Tempo, CSV Pavia e ALER Pavia, al quale sono state impegnate tre persone.

2016: Accordo con il Comune di Pavia per il progetto Case.

DOTAZIONE DI BORSE LAVORO PER AVVIAMENTO AL LAVORO

Attraverso i fondi ottenuti dai bandi a cui ha partecipato e dall’iniziativa Compralavoro il Laboratorio di Nazareth ha finanziato borse lavoro per favorire l’inserimento lavorativo di persone alla ricerca di lavoro:

4 borse lavoro sono state usate per le persone inserite presso lo Sportello Amico Lavoro nella fase iniziale.

Borse lavoro hanno consentito inserimenti lavorativi presso aziende della rete Made in Pavia.

Borse lavoro sono state previste per le persone che partecipano al progetto Case.